Benvenuto su Santuario San Donato in Ripacandida
Cerca
    Offerta alla Chiesa di San Donato         L'intesa ? stata siglata da Padre Vincenzo Coli e don Ferdinando         La Reliquia del corpo di San Francesco         SIGLATO IL GEMELLAGGIO         Accoglienza della Reliquia di San Francesco         GEMELLAGGIO CON ASSISI IL 20 AGOSTO PROSSIMO     

A cura della

Moduli
· Home
· Archivio articoli
· Galleria delle immagini
· Invia articolo
· Libro degli Ospiti
· Registrazione
· Suggerimenti
· Argomenti
· News By Email
· Passaparola
· Statistiche
· Tentativi
· Utenti iscritti
· Web Links

User Info
Ciao, Anonymous


Nickname

Password


Code
Enter Code

Enter Code
 

Iscrizione

 · News di oggi

0

 · News di ieri

0

 · Complessivo

16


più tardi 3 Iscritti
 01:Apr 12, 2017RebeccaIce
 02:Mar 20, 2017KeithEldri
 03:Mar 18, 2017Pansy05A1

Persone Online

 Visitatori (100%)

13

 01: 212.43.122.XXX  02: 207.46.13.XX  03: 196.52.39.XX  04: 5.8.44.XXX  05: 46.150.172.XXX  06: 51.255.71.XXX  07: 95.88.100.XXX  08: 191.101.64.XXX  09: 54.92.128.XXX  10: 158.222.9.XX  11: 35.189.129.XXX  12: 217.182.132.XXX  13: 45.72.70.XX

 Iscritti (0%)

0

 Totale online

13


Record Presenze

 · Totale

13

 · Iscritti

0

 · Visitatori

13


Pagine Viste
 · Oggi

665

 · Ieri

1182

 · Totale Hits

140829


Media Pagine Viste
 · Oraria

11

 · Giornaliera

128

 · Mensile

3,912

 · Annua

46,943


Server Orario
 · Orario

14:39:37

 · Data

23/07/17

 · Zona

GMT + 1


Ora nel mondo

Siti consigliati




APT di Basilicata


Ripacandida.net


Club UNESCO del Vulture


Sara Suntours

Crediti




Questo sito è stato allestito sulla piattaforma C.M.S. PhpNuke.
Chiunque, registrandosi, potrà proporre articoli, inviare materiali, far parte insomma della comunità di San Donato.
Lo scopo di questa iniziativa è promuovere la conoscenza e l'interesse per la chiesa di San Donato a Ripacandida e il suo ciclo pittorico.
Si ringrazia la
Pro-loco di Ripacandida,
in particolare l'infaticabile Presidente
Gerardo Cripezzi
e l'amico
ins. Gianni Petrelli.


Il contenuto di queste pagine,
raccolto ed elaborato dal
prof. Nicola Tricarico,
si riferisce ai contributi di coloro che finora si sono direttamente occupati della chiesa di San Donato.
Altro materiale sarà man mano inserito.
Siete pregati di segnalare errori o omissioni al Webmaster

Bibbia on line


La Bibbia CEI (1974)

 
Gemellaggio con Assisi SIGLATO IL GEMELLAGGIO
Postato danictric il Mercoledì, 24 agosto @ 18:20:38 CEST
_CONTRIBUTEDBY nictric

di Lorenzo Zolfo
Con una solenne cerimonia ? stato portato a termine un programma ambizioso da parte della Pro-Loco di Ripacandida. Il gemellaggio, della piccola comunit? del Vulture con Assisi, capitale mondiale della pace, avviato alcuni anni fa, si ? concretizzato con la firma e lo scambio della pergamena, tra il Santuario di San Donato e la Basilica di san Francesco in Assisi.

Teatro di questa cerimonia ? stata la piccola, ma accogliente, Chiesa di San Donato. Oltre alla pergamena, la Comunit? di Ripacandida, ha ricevuto dalle mani del custode del Sacro Convento di Assisi, padre Vincenzo Coli, una reliqua del corpo di San Francesco che sar? a disposizione di chiunque vorr? vederla, ben custodita dalle suore di Ripacandida.
Alla presenza delle autorit? locali, dal Sindaco Giuseppe Mastantuono agli Assessori Potenza, Gentile, Di Sabato e, soprattutto, di un pubblico delle grandi occasioni, con l?assenza inspiegabile di autorit? provinciali, regionali e di emittenti televisive, alle ore 18,00 ha preso il via il ricco programma di questo gemellaggio.
A fare da coordinatore ? stato il chiarissimo prof. Nicola Tricarico della Pro-Loco di Ripacandida. Ad introdurre la serata ? stato il concerto della corale ? Hendel? di Manfredonia, diretta dal M? Rosangela Trigiani che ha deliziato la platea con canti sacri, dalla Vergine degli Angeli di Verdi al canto polifonico: piangendo Francesco.
Il Prof. Tricarico, nel suo intervento iniziale, ha detto: ? un tesoro nascosto fino a ieri, lo stiamo portando in alto, grazie alle due pro-loco di Ripacandida ed Assisi. Vogliamo con gli amici di Assisi, anche dopo questa cerimonia, farci promotori di una forte azione di Fede e di Arte come sottolineato dagli affreschi di Ripacandida ed Assisi. Ringraziamo padre Vincenzo Coli che ha voluto farci dono di una reliqua di San Francesco. Abbiamo istituito la 1^ edizione del premio nazionale ?Fede ed Arte? che verr? attribuito a quelle persone che riescono a divulgare in campo nazionale questo piccolo ?scrigno? del Santuario di Ripacandida?.
Padre Rocco Rizzo, originario di Ripacandida, esercita il suo ministero a Roma, ha letto alcuni passi della Genesi riferiti al Cielo e la Terra e tutte le sue schiere, ben rappresentate negli affreschi di San Donato.
Padre Vincenzo Coli, custode del Sacro Convento di Assisi, relazionando su ?la spiritualit? francescana negli affreschi di San Donato, ha detto: ? la storia biblica e quella dei Santi sono perfettamente descritti in questa Chiesa.La spiritualit? di San Francesco che fa di Gesu? Cristo il suo modello di vita ? rivelato, il suo spirito aleggia in questa Chiesa?
Don Biagio Grilli, appassionato di studi biblici, di icone, ? stato piu? volte in Terra Santa, ha tenuto una relazione su ?Teologia e Iconologia negli affreschi di San Donato? dicendo: ? questi affreschi di Ripacandida sono un bene, non solo artistico e culturale, ma dei padri nostri, giunti fino a noi. Questo evento ? un momento significativo della vita religiosa e civile di ripacandida, ma non esaustiva. Questo Santuario ? una fede incarnato nel passato e nel presente, non ? soggetto alle mode del tempo. Teologia ? una parola di cui l?uomo ha continuamente bisogno. Questa Chiesa ? ricca di immagini bisognose di essere contemplate. Abbiamo una densa teologia, dalla creazione dell?uomo, al peccato, dalle esperienze escatologiche, alla storia della salvezza. Non mancano alcuni episodi dell?infanzia del Signore, la sua passione e morte, scene dell?inferno e del paradiso. Chi ha realizzato questi affreschi ? riuscito a dare una chiave e ad indicare uno strumento, la Bibbia considerata la porta di accesso alla parola di Cristo Signore?.
Don Ferdinando Castriotti, parroco di Ripacandida, ha aggiunto: ? noi che siamo poveri in spirito, abbiamo bisogno di stare qui ad alzare gli occhi e contemplare queste meraviglie del Signore. Da ora in poi questa Chiesa merita la sua giusta dignit?. Un ringraziamento alle suore, da sempre custodi di questi affreschi?. Nel suo intervento la dott.ssa Agata Altavilla, Sovrintendente per il Patrimonio Storico-Artistico della Basilicata, ha detto: ? questa chiesa conserva intatta la memoria del passato. Custodisce una gemma preziosa di arte, cultura e fede. Stupore e meraviglia suscitano questi affreschi e ci fanno entrare in un?atmosfera di profondo senso religioso e sacro. La Sovrintendenza piu? volte ? intervenuta ripulendo questi affreschi dalla fuliggine e dalla sporcizia. I fondi esigui, in rapporto alla quantit? dei tesori esistenti in Basilicata, non ci consentono di intervenire sugli affreschi deteriorati nel tempo?.
Il Sindaco Giuseppe Mastantuono nel suo breve intervento ha detto: ? per noi Comunit? ? un orgoglio avere personalit? di Assisi in questo giorno, da padre Vincenzo Coli, fautore di questo gemellaggio, ed Edoarda Pronti, ex presidente della pro-loco di Assisi, all?ex parroco don Antonio Pascente, al Vescovo Gianfranco Todisco?.
Il Sindaco di Assisi Giorgio Bartolini che doveva essere presente all?incontro, assente per altri impegni istituzionali assunti in precedenza, ha fatto giungere un telegramma, letto da Francesco Fiorelli, presidente della pro-loco di Assisi, nel quale diceva: ? questo giorno segna per Ripacandida ed Assisi un protocollo di gemellaggio culturale, ricreativo, sportivo, di fede da rinnovare per sempre?.
L?ex presidente Edoarda Pronti ha detto. ? queste sono occasioni rare anche per noi. Per Ripacandida ? sicuramente una grande soddisfazione umana e sociale questo gemellaggio, in considerazione del fatto che Assisi ? gemellata solo con Betlemme?. Gianni Petrelli della Pro-Loco di Ripacandida ha aggiunto: ?che Ripacandida avesse dei tesori nascosti ad Assisi lo sapevano gi? nel 1972. In quell?anno andai in viaggio di nozze proprio nella citt? di San Francesco ad ammirare gli affreschi di Giotto ed un frate mi si avvicin? invitandomi a visitare anche Monreale e la mia cittadina per capire perfettamente le maraviglie del Signore?.
E? seguita la firma della pergamena celebrativa del gemellaggio della Comunit? di Assisi ( firma di padre Vincenzo Coli e Francesco Fiorelli ) e di Ripacandida ( firma di don Ferdinando Castriotti e Gerardo Cripezzi ).
Dopo si ? proceduto alla consegna del 1^ premio nazionale di Fede ed Arte, consegnato a padre Vincenzo Coli, custode del sacro Convento di Assisi, per aver portato a termine questa scommessa partita dalla piccola comunit? di Ripacandida ,ed a Pina Lepri, inviata della Rai nazionale per aver diffuso, in questi ultimi tempi, per ben sei volte i tesori della chiesa di San Donato.
Pina Lepri, ricevendo questo premio ( un quadro raffigurante l?affresco di San Francesco che riceve le stimmate ) ha detto: ? gli uomini passano, ma questi affreschi restano, fatene tesoro?.
Gerardo Cripezzi, presidente della pro-loco di Ripacandida, rivolgendo i saluti finali, ha detto: ? stiamo volando in alto, grazie a padre Vincenzo Coli ed alla pro-loco di Assisi?.
Prima di finire ci sono stati scambi di doni tra Ripacandida ed Assisi. Padre Vincenzo Coli ha donato alla Comunit? ripacandidese una reliquia del corpo di San Francesco che potra? essere visitata ogni giorno nel Santuario.
Lorenzo Zolfo



 
Links Correlati
· Inoltre Gemellaggio con Assisi
· News by nictric


Articolo più letto relativo a Gemellaggio con Assisi:
L'intesa ? stata siglata da Padre Vincenzo Coli e don Ferdinando


Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad



Opzioni

 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico


Limite
  
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Free counter


Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.089 Secondi