Benvenuto su Santuario San Donato in Ripacandida
Cerca
    Offerta alla Chiesa di San Donato         L'intesa ? stata siglata da Padre Vincenzo Coli e don Ferdinando         La Reliquia del corpo di San Francesco         SIGLATO IL GEMELLAGGIO         Accoglienza della Reliquia di San Francesco         GEMELLAGGIO CON ASSISI IL 20 AGOSTO PROSSIMO     

A cura della

Moduli
· Home
· Archivio articoli
· Galleria delle immagini
· Invia articolo
· Libro degli Ospiti
· Registrazione
· Suggerimenti
· Argomenti
· News By Email
· Passaparola
· Statistiche
· Tentativi
· Utenti iscritti
· Web Links

User Info
Ciao, Anonymous


Nickname

Password


Code
Enter Code

Enter Code
 

Iscrizione

 · News di oggi

0

 · News di ieri

0

 · Complessivo

16


più tardi 3 Iscritti
 01:Apr 12, 2017RebeccaIce
 02:Mar 20, 2017KeithEldri
 03:Mar 18, 2017Pansy05A1

Persone Online

 Visitatori (100%)

16

 01: 54.198.54.XXX  02: 162.210.196.XXX  03: 181.214.150.XXX  04: 164.132.161.XX  05: 185.105.246.XXX  06: 125.162.37.XXX  07: 217.182.132.XX  08: 1.0.178.XXX  09: 89.32.181.XXX  10: 173.44.165.XXX  11: 192.3.141.XXX  12: 23.229.46.XXX  13: 91.121.144.XX  14: 195.98.72.XXX  15: 196.16.5.XXX  16: 107.174.35.XXX

 Iscritti (0%)

0

 Totale online

16


Record Presenze

 · Totale

16

 · Iscritti

0

 · Visitatori

16


Pagine Viste
 · Oggi

1640

 · Ieri

1030

 · Totale Hits

180544


Media Pagine Viste
 · Oraria

13

 · Giornaliera

165

 · Mensile

5,015

 · Annua

60,181


Server Orario
 · Orario

19:24:37

 · Data

24/09/17

 · Zona

GMT + 1


Ora nel mondo

Siti consigliati




APT di Basilicata


Ripacandida.net


Club UNESCO del Vulture


Sara Suntours

Crediti




Questo sito è stato allestito sulla piattaforma C.M.S. PhpNuke.
Chiunque, registrandosi, potrà proporre articoli, inviare materiali, far parte insomma della comunità di San Donato.
Lo scopo di questa iniziativa è promuovere la conoscenza e l'interesse per la chiesa di San Donato a Ripacandida e il suo ciclo pittorico.
Si ringrazia la
Pro-loco di Ripacandida,
in particolare l'infaticabile Presidente
Gerardo Cripezzi
e l'amico
ins. Gianni Petrelli.


Il contenuto di queste pagine,
raccolto ed elaborato dal
prof. Nicola Tricarico,
si riferisce ai contributi di coloro che finora si sono direttamente occupati della chiesa di San Donato.
Altro materiale sarà man mano inserito.
Siete pregati di segnalare errori o omissioni al Webmaster

Bibbia on line


La Bibbia CEI (1974)

 
Altre notizie di Ripacandida LA SANTA TERESA D ?AVILA DI RIPACANDIDA
Postato danictric il Giovedì, 12 agosto @ 10:11:40 CEST
_CONTRIBUTEDBY nictric

Venivano gli ambasciatori del regno di Napoli a chiederle consiglio??e noi non sappiamo ancora che ? esistita, e quali prodigi ha compiuto. Il parroco ci parla di Lei della sua storia, ci chiede di conoscerla e di seguire il suo esempio in questo secolo dove la priorit? dei valori sembra una opinione.
Maria Antonietta Musco
Nel passato il disegno divino sembrava gi? profilarsi? infatti l?attuale Mons. Gentile a quei tempi era cappellano della Confraternita del Carmine che risiedeva nella chiesa del vecchio monastero di clausura. Nel 1960 a lui e tutti i muratori ? apparsa una traccia ?mistica?. Il sig. Gerardo Petrizzi, mentre intonacava la parte superiore della porta della sacrestia ha assistito ad un miracolo: un rivolo di sangue rosso vivo scaturiva dalla parete. Tutto il popolo accorse in massa per assistere. All?epoca il cappellano non era parroco e non ha potuto prendere alcuna iniziativa.
Dopo il terremoto del 1980 la chiesa stava per crollare. Intervenne il genio civile con direttive di consolidamento e in quella occasione si pens? di scoprire cosa ci fosse in quel sarcofago.
In precedenza una signora del paese, Maria Di Biase, che era stata educanda nel monastero di clausura dichiar? che quella bara conteneva il corpo della Beata Suor Maria di Ges? , come la invocavano le suore di clausura; pertanto dinanzi all?allora vescovo Mons. V. Cozzi e a vari medici dell?ospedale di Venosa e il comandante dei Carabinieri di Ripacandida, il muratore Guglielmucci Donato A. cominci? a sgretolare il muro in cui si vedevano pietre sconnesse e molta umidit? e finalmente si apr? la bara facendo apparire il Corpo INTEGRO di Suor Maria, e ci? a distanza di circa 90 anni dalla sua morte.
Nel documento racchiuso in un biglietto sgualcito dal tempo vi era scritto: qui ? sepolta la serva del Signore Suor Maria di Ges? e della Santissima Trinit?, che ha operato prodigi in vita e in morte.
Il Vescovo Mons. Sellitti all?epoca mand? tre sacerdoti di Rapolla per verificare lo stato fisico del corpo della beata, con meraviglia di tutti il corpo era floridissimo ed emanava un inebriante e soave profumo di fiori, inoltre i sacerdoti portarono via alcune reliquie che erano custodite con il suo corpo.
A Ripacandida, dopo la scoperta del Candido Corpo accorse l?arcivescovo di Potenza Giuseppe Vairo per venerare le sacre spoglie della Suora; giunse di sera si inginocchi? e si mise a pregare. Il presule gia conosceva la Suora attraverso gli scritti tra questa e il Santo Alfonso De Liguori.
Colpivano le sue elevate doti spirituali e l?esempio per i giovani nel bisogno dell?Assoluto. Bisogno pi? che mai vivo oggi, dove assistiamo alla costante distruzione dei valori veri nell?uomo, sia esso credente o meno.
Anche da Roma venne il preside dell?accademia Alfonsiana, padre Capone Domenico, illustre moralista apprezzato a livello internazionale, accompagnato dal padre Mariano Sabatino, Rettore dell?Accademia . Padre Capone sugger? al parroco di custodire le spoglie della beata in un luogo pi? dignitoso e da allora la stessa viene custodita in una tomba donata dalla famiglia della Beata: (Aldo Araneo di Pescopagano) e venerata all?interno del Monastero delle Carmelitane scalze ? chiesa di S. Giuseppe via Calata Monache (aperta dalla 17,00 alle 20,00 di ogni Domenica).
Da allora in poi il parroco Giuseppe Gentile (raggiungibile per informazioni dalle ore 21 ,00 allo 0972/644106), conosciuta l?importanza storica della Suora si diede alla ricerca dei documenti pubblicando tre libri. Il nostro Vescovo Mons. Gianfranco Todisco informato dal parrocco della Cattedrale di Ripacandida Mons. Gentile ha proposto di inviare uno storico dell?ordine Ardorino per studiare il caso. E? in fase di costituzione un comitato per la promozione della beatificazione. E si suggerisce di visitare il sito lei dedicato: www.sandonatello.it e-mail sandonatello@tiscali.it
Il 15ottobre 2003 alle ore 18,00 verr? celebrata alla presenza del Parroco di Auletta (SA) Don Angelo, una messa in onore della Santa Teresa Davila di Ripacandida, il Parroco invita a visitare questo tesoro sommerso, noto solo a pochi privilegiati: io ho fatto quello che potevo, per il resto lascio la risposta al popolo di Dio. L?esperienza insegna che la Suora ha gia operato nell?et? contemporanea alcuni prodigi, apparendo in varie sedi. Per riprendere il processo di beatificazione ? necessario che si intensifichi il culto ?del fiore della rupe ?, cos? era definita dai Santi che l?hanno conosciuta in vita, e per questo invito tutti i Gruppi di preghiera a convergere in questa data a Ripacandida. Chiedo inoltre una maggiore collaborazione della Soprintendenza ai beni architettonici e per il paesaggio della Basilicata, sede di Potenza, ringraziandola sin dora per ci? che far? al fine di presentare la Chiesa restaurata rendendo cognita alla cittadinanza il suo pregio storico?artistico. Ci? rientra in una logica di intervento che la Soprintendenza sta realizzando per valorizzare le preesistenti bellezze dei monumenti di piccole realt?. Sar? inoltre realizzata a breve una mostra dei preziosi paramenti sacri ricamati a mano dalle suore.


Nella foto, l'ingresso del Monastero delle Carmelitane a Ripacandida



 
Links Correlati
· Inoltre Altre notizie di Ripacandida
· News by nictric


Articolo più letto relativo a Altre notizie di Ripacandida:
LA SANTA TERESA D ?AVILA DI RIPACANDIDA


Article Rating
Average Score: 5
Voti: 1


Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad



Opzioni

 Pagina Stampabile  Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico  Invia questo Articolo ad un Amico


Limite
  
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Free counter


Web site engine's code is Copyright © 2003 by PHP-Nuke. All Rights Reserved. PHP-Nuke is Free Software released under the GNU/GPL license.
Generazione pagina: 0.205 Secondi